moony witcher
Fantasio Festival
mappa fantasio festival fotogallery prenotazioni per le scuole
mangiare e dormire
Ministero Pubblica Istruzione
Regione Umbria
Provincia Perugia
Comune Perugia
Unicef
 
 


indietro
Fantasio Festival presente alla BIT

PAD. 3  Stand regione Umbria, corsie E44-F34/37

Milano 22 febbraio  - “Perugia diventerà un grande contenitore culturale per i bambini e non mancheranno importanti opportunità anche per gli adulti”. Così Silvano Rometti, assessore alla cultura della Regione Umbria commenta l’esordio del Fantasio Festival alla Borsa Internazionale del Turismo in programma a Milano dal 22 al 25 febbraio.  Fantasio Festival, manifestazione nazionale dedicata alla creatività dei ragazzi che si terrà a Perugia dal 19 al 22 aprile, debutta alla Bit  in collaborazione con Umbria Incoming allo stand della regione Umbria ( Pad. 3, corsie E 44 – F 34/37 ).
Le adesioni al Fantasio Festival sono già numerose, le scuole hanno gradito l'opportunità di partecipare all’evento che offre la possibilità di associare l’attività didattica alla creatività dei ragazzi.
Per i gruppi e le scuole infatti  il comitato organizzatore è a disposizione per creare programmi personalizzati delle varie attività: cultura per grandi, creatività per i ragazzi.  
Per quattro giorni il centro storico di Perugia diventerà un grande laboratorio con giochi, competizioni sportive, incontri, dibattiti, mostre, spettacoli e rassegne di teatro, musica, pittura, danza, scienza.
“Con il suo patrimonio culturale, storico e architettonico, Perugia ambisce a diventare il punto di riferimento del centro Italia per la cultura e la creatività, con particolare riguardo al mondo dei bambini e dei ragazzi -  continua Rometti, assessore della regione Umbria alla Cultura - Sono numerose, infatti, le iniziative che si muovono nella direzione di una maggiore fruibilità del patrimonio culturale da parte dei più piccoli, basti pensare alla realizzazione della nuova Galleria Nazionale dell’Umbria che consentirà una facile fruizione anche per i bambini, prevedendo percorsi mirati al mondo dei giovani e giovanissimi e che rappresenta un'attrattiva validissima anche per gli adulti. Fantasio Festival ben si inserisce in questo quadro di promozione, espansione e diffusione della cultura”. Fantasio Festival si distingue dalle altre manifestazioni per caratteristiche peculiari: ogni bambino e ragazzo avrà infatti la possibilità di viverlo in maniera del tutto personale: in maniera ludica, partecipando ai giochi di strada e alle cacce al tesoro, oppure percorrendo un percorso musicale, o andando alla scoperta delle magie del teatro.  

Al Fantasio Festival hanno già aderito giornalisti, scrittori, artisti, esponenti del mondo della cultura e della scienza che porteranno il proprio contributo nell’organizzazione delle attività previste tra cui una grande mostra interattiva sui mondi dei bambini che si protrarrà fino al 1 maggio ospitando performance teatrali, allestimenti interattivi, video e laboratori.
La partecipazione a tutte le attività del Festival è gratuita e fruibile anche da bambini diversamente abili.

L’idea di Fantasio Festival nasce dalla creatività di Moony Witcher, scrittrice fantasy, autrice della fortunata saga che ha come protagonista Nina, la bambina della Sesta luna e adesso creatrice del un nuovo personaggio, Geno.
 
Rai TRE Radio Subasio
kataweb lafragola.it
Aics Arpa Umbria
Cgd Pedagogica
Usr UniversitÓ per stranieri
arti e Mestieri Coni
UniversitÓ