moony witcher
Fantasio Festival
mappa fantasio festival fotogallery prenotazioni per le scuole
mangiare e dormire
Ministero Pubblica Istruzione
Regione Umbria
Provincia Perugia
Comune Perugia
Unicef
 
 


indietroAl Jazeera a Perugia al Fantasio Festival

Al Jazeera Children's Channel

Al Jazeera, la televisione satellitare del Quatar, sarà presente con una troupe composta da una giornalista e cinque cameramen al Fantasio Festival, la manifestazione nazionale dedicata alla creatività dei bambini e dei ragazzi che si terrà a Perugia dal 19 al 22 aprile prossimi, sotto la direzione artistica di Moony Witcher, scrittrice fantasy, (pseudonimo per Roberta Rizzo, giornalista del gruppo l'Espresso). Al Jazeera ha infatti commissionato il servizio di copertura del festival ad una casa di produzione abruzzese, la Spot1.tv che produce documentari, servizi e programmi televisivi, spot pubblicitari, video musicali, promo e presentazione media sia per broadcast televisivi sia per cd rom e distribuzione dvd. La manifestazione verrà trasmessa su Al Jazeera Children, visibile in Medio Oriente ed in Europa sul satellite Hotbird, lo stesso di Sky: Frequency:12558 - Vertical - FEC 3/4 - S/R 2750.

«Al Jazeera ci ha chiesto di scegliere una manifestazione culturale dedicata ai bambini per il canale Al Jazeera children. Noi abbiamo scelto il Fantasio Festival di Perugia perchè ci sembrava un'iniziativa originale, con contenuti culturali e di multietnicità importanti - ha spiegato Ramona Di Marco, coordinatrice della produzione di Spot1.tv - la nostra scelta è stata accettata e saremo al Fantasio per Al Jazeera children».

Al Jazeera children è un canale che si occupa «di programmi per ragazzi da 0 a 15 anni. Trasmette cartoni animati ma anche documentari, talk show in cui sono protagonisti i bambini e gli adolescenti e anche dibattiti di carattere culturale, sulla multietnicità».

«Questa è la prima magia che il Fantasio Festival è riuscito a fare a meno di un mese dalla partenza della manifestazione - ha detto la direttrice artistica Moony Witcher, che i bambini conoscono attraverso le migliaia e migliaia di copie di libri venduti in Italia e in 18 paesi dei mondo, grazie alle avventure di Nina, la bambina della Sesta luna e di Geno -. Di Al Jazeera, che noi conosciamo purtroppo per notizie legate al terrorismo e alla guerra, ora, finalmente possiamo dire che dà anche buone notizie, che parla di bambini, di notizie positive che hanno come protagonisti i più piccoli e la pace, non la guerra. E questa è anche la dimostrazione che sono i bambini la chiave del futuro, la vera risorsa su cui puntare per costruire una prospettiva di pace. Siamo veramente felici dell'attenzione di Al Jazeera a questa manifestazione che parla di creatività, futuro, pace, multietnicità, danza, teatro, cultura. Speriamo che sia possibile, in questo mese, organizzare anche la presenza di un gruppo di bambini arabi, alla manifestazione, accanto a quelli russi, che hanno già accettato e alle testimonianze di infanzia che abbiamo raccolto da tante altre parti del mondo, la Grecia,  il Giappone e l'Africa in primis. Se quest'anno non fosse possibile, l'invito affettuoso e sentito sarà riproposto per la seconda edizione del Fantasio».

Per i curiosi l'indirizzo del sito del Jazeera children channel www.jcctv.net (versione in arabo) www.jcctv.net/channel/en-index (versione inglese).

Jazeera Children Channel Jazeera Children Channel Jazeera Children Channel Jazeera Children Channel

 

 
Rai TRE Radio Subasio
kataweb lafragola.it
Aics Arpa Umbria
Cgd Pedagogica
Usr Università per stranieri
arti e Mestieri Coni
Università