moony witcher
Fantasio Festival
mappa fantasio festival fotogallery prenotazioni per le scuole
mangiare e dormire
Ministero Pubblica Istruzione
Regione Umbria
Provincia Perugia
Comune Perugia
Unicef
 
 


indietroI vincitori del concorso "Le avventure di Gatto Fantasio"

Da Bologna e da Palermo, da Martina Franca e da Milano, da Perugia e da Roma: in centocinquanta scuole elementari e medie d'Italia è suonata l'ora della fantasia. Sono tante, infatti, le classi che hanno aderito al concorso "Le avventure di Gatto Fantasio", organizzato nell'ambito del Fantasio Festival, la manifestazione nazionale dedicata alla creatività dei ragazzi e delle ragazze che si terrà a Perugia dal 19 al 22 aprile. E i risultati sono stati sorprendenti. Dalla fantasia dei giovanissimi artisti sono nate nuove storie, libri pop up, disegni particolari, fatti utilizzando le tecniche più moderne, addirittura produzioni video in cui i ragazzi hanno fatto tutto da soli: dalla creazione di un racconto alla sua "messa in scena", alla regia. E, soprattutto, con questo concorso, ha trovato cittadinanza nel paese della creatività un nuovo personaggio, il Gatto Fantasio, pelo fucsia, coda arricciata e occhiali da intellettualem che sta diventando sempre più familiare tra i bambini.

«Siamo molto contenti di questo primo risultato del Fantasio Festival - ha sostenuto Giuliano Granocchia, assessore alla Pubblica Istruzione della Provincia di Perugia - Noi come Provincia cerchiamo di aiutare tutte le iniziative che servono alle scuole e che promuovono attività che vanno oltre il curriculum scolastico. La grande adesione al concorso testimonia che le scuole sono luoghi vivi. Dentro le classi non ci sono solo episodio di bullismo da riprendere con il videofonino e poi mandare in rete ma c'è anche, soprattutto, un grande patrimonio di idee, di creatività, di voglia di fare, nonostante la scuola viva un momento di incertezza e nonostante certe riforme che non hanno aiutato a migliorare questa situazione. Di questo patrimonio si parla troppo poco ma è una delle nostre risorse più importanti. Ben vengano iniziative come il Fantasio Festival che ci aiutano a valorizzarlo».

«Anche noi come organizzatori non ci aspettavamo una qualità così alta del lavori che le scuole ci hanno inviato da tutta Italia - ha sostenuto Moony Witcher, direttrice artistica del festival - Per questo, visto l'impegno di molte classi nella realizzazione delle loro opere creative, abbiamo deciso di premiarne il più possibile, con degli ex aequo. Siamo veramente contenti che gli insegnanti abbiamo capito l'importanza di un concorso che stimolava la creatività dei ragazzi e li abbiano sostenuti al punto da realizzare lavori così interessanti: questa è la dimostrazione che basta dare l'opportunità a studenti e docenti di esprimersi in un contesto "positivo" e le risposte arrivano».

Di seguito l'elenco dei vincitori per categoria: opere pittoriche, sceneggiature, video, racconti.

I premi: alle classi risultate vincitrici verrà assegnato un premio in denaro che sarà destinato per le attività scolastiche. Le scuole verranno premiate durante le quattro giornate del festival in uno spazio appositamente allestito. Le opere verranno messe in mostra e le classi che lo desiderano potranno mettere in scena le loro performance.

Le modalità del concorso: i ragazzi avevano a disposizione quattro "incipit" inventati dalla scrittrice fantasy Moony Witcher, direttrice artistica del Fantasio Festival, sui temi dell'aria, acqua, terra e fuoco. Il loro compito era quello di concludere la storia usando la loro fantasia attraverso una tecnica comunicativa a scelta tra la pittura, la scrittura, il teatro, il video.

 
Rai TRE Radio Subasio
kataweb lafragola.it
Aics Arpa Umbria
Cgd Pedagogica
Usr Università per stranieri
arti e Mestieri Coni
Università