home | direzione artistica | programma | concorsi | protagonisti | sponsor | press | contatti | link
Ministero delle Comunicazioni Unione Europea Beni Culturali Unicef Regione Umbria Ministero della Pubblica Istruzione Fondo sociale europeo Provincia di Perugia Ministero del lavoro e delle politiche sociali Comune di Perugia Usr Umbria
mappa gallery soggiorno prenotazioni
100 bambini in scena al Fantasio Festival
Lo spettacolo è “Xorax, il pianeta della luce”.
Recita tutta la scuola primaria di Cavernago (Istituto comprensivo di Calcinate –Bg) per la regia di Pierluigi Castelli, regista e collaboratore del dirigente scolastico.




Cinque classi, quattro delle elementari e una delle secondarie di primo grado (perché questi alunni frequentavano la quinta quando lo spettacolo è stato montato) vanno in scena al Fantasio Festival, la manifestazione nazionale dedicata alla creatività che si tiene a Perugia dal 16 al 20 aprile 2008.

Si tratta delle classi della scuola primaria di Cavernago che, da anni, seguono un percorso del tutto unico e particolare sul teatro.

In effetti il laboratorio di espressione corporea (nel senso teatrale) non viene collocato come esperienza marginale all’interno del curricolo in funzione della recita di fine anno, ma fa parte di un complesso percorso di espressività, linguaggio e comunicazione del corpo (ispirato ai grandi maestri che hanno innovato il teatro del novecento, da Grotowski a Barba con il suo Odin Teatret) che è diventato di fatto parte curricolare del percorso di lavoro dei bambini.

Un’esperienza unica in Italia (vi sono ben 10 tesi universitarie dedicate) che non poteva mancare al Fantasio Festival.

Le classi metteranno in scena lo spettacolo “Xorax” tratto dai quattro libri di Moony Witcher, direttore artistico della manifestazione, sulla saga di “Nina, la bambina della sesta luna”.

Un regalo che riuscirà, per una volta, ad incantare la stessa Witcher, abituata ad essere lei la “maga” che strega i bambini con i suoi racconti.

In scena ci saranno circa cento bambini per la regia di Pierluigi Castelli, su percorso laboratoriale curato dal suo attore Samuele Farina di Arhat Teatro.

Il regista, che è anche vicepreside della scuola, rispetto allo spettacolo ci dice che “….lo scorso anno scolastico abbiamo sviluppato con tutti gli insegnanti del plesso di Cavernago un articolato percorso linguistico-letterario sui testi di Moony Witcher.

Contemporaneamente si è tenuto uno specifico laboratorio teatrale con il mio attore (chè è anche educatore all’interno dell’Istituto, cosa non secondaria sotto il profilo pedagogico) per approcciarsi ad alcuni principi tipici del teatro danza e di ricerca e consentire ai bambini di sperimentare una presenza consapevole sulla scena, capace di coinvolgere e toccare nel profondo gli spettatori.

Alla fine siamo riusciti, come già in altre esperienze precedenti, a portare in scena tutti i bambini del plesso, impegnati in uno spettacolo del tutto particolare, ricco di emozioni per l’intensità delle immagini e la concentrazione “degli attori”, dove la vocalità è ridotta all’essenziale per lasciar spazio alla corporeità consapevole. Per tutti i bambini è stata una bellissima esperienza: ci auguriamo di poterla trasmettere anche a Perugia a chi ci vorrà venire ad incontrare”.

Grazie all’insegnante-regista professionista Pierluigi Castelli, in quelle zone di Bergamo il teatro è davvero di casa, perché un intero territorio, nel corso di una storia pluridecennale, è stato coinvolto in un’esperienza che ha creato reti e relazioni anche ben al di là dei confini nazionali.

Per chi vuole saperne di più c’è il sito www.arhatteatro.it e www.iccalcinate.it

< Torna alla Home

 
Parla con il Gatto Fantasio!
Msn:
Gattofantasio@fantasiofestival.it

Skype:
Gattofantasio
Le Cunegonde Luigi Iveco Bacchi mondoesa;umbria Edizioni Corsare La Feltrinelli Umbria Carta Umbria Incoming Codex Promovideo Europcar Centro Arredamenti Di Cenci Ristorante Bellini Agenzia Perugina della mobilità Viaggiatori non turisti Borgo Le Cinischie Post Umbria Centro di attività culturali e ricreative Università degli studi di Perugia Galleria nazionale dell'Umbria Fondazione Geld Croce Rossa Italiana Crider Health Center Coni Camera di Commercio di Perugia Ance Umbria Boing TV Aics Umbria